Flora

Il terreno del vulcano Etna è un terreno estremamente fertile, grazie sia alle numerose sostanze nutritive, quali sali minerali, rilasciate con il tempo dalla lava depositatasi, sia ai detriti delle piante che una volta sommerse dalla lava diventano dei concimi naturali per il terreno

La vegetazione è quindi fitta, ma allo stesso tempo varia: il paesaggio cambia infatti sopratutto in base all'altitudine. Sono numerose ai piedi del vulcano le coltivazioni di agrumi quali aranci, mandarini e limoni, oltre ad ulivi, agavi, fichi d'india, banani, eucalipti, palme, pini marittimi e viti. Tra i prodotti locali, infatti, troviamo un eccelente vino ed un olio di oliva di ottima qualità.

Superati i 500 m si incontrano dapprima noccioli, mandorli, pistacchi e castagni, e più in alto querce, faggi, betulle, pini e la caratteristica ginestra dell'Etna (Genista aetnensis) che, nel periodo della fioritura, appare di colore giallo intenso.
Sopra i 2100 m si incontra la zona semi-desertica dove si sviluppa lo Spino Santo, mentre verso le punte più elevate vi è il cosiddetto deserto vulcanico dove la neve e la lava fresca impediscono la crescita di qualsiasi tipo di vegetazione macroscopica.

Fauna

Per quanto riguarda la fauna troviamo una varietà di mammiferi di piccole dimensioni quali volpi, gatti selvatici, istrici, ghiri, donnole e martore, ma anche volatili (numerose specie di rapaci e passeracei), rettili (tra cui la vipera) ed insetti.

Contatti

Email: info@etnatribe.it
Tel: +39 095.8362956
Str. VIII Zona Industriale, 7
Catania CT
GPS: 37.4421079,15.0607464

© Etna Tribe 2010 / 2017 - Gruppo kemedia
X




Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.